Paco-Sel

con Mario Lucini

bookmark bookmark

B

Paco-Sel On giugno - 1 - 2011

21-disastri-B

Bus

Cosa faremo noi

Il piano del Trasporto pubblico è in scadenza, un’opportunità per la prossima Amministrazione che potrà intervenire nel merito con scelte efficaci, decidendo i contenuti del nuovo affidamento del servizio integrato con un ripensamento complessivo della mobilità urbana e nuove linee per rendere accessibili zone della città, ora servite in modo inadeguato e per favorire l’uso della rete da parte di studenti e cittadini stranieri che attualmente sono i principali fruitori del servizio, non dimenticando le problematiche di cittadine e cittadini disabili con problemi di mobilità.
Per abbattere decisamente alcuni inquinanti, nella gara si chiederà che venga accelerata la sostituzione dei mezzi pubblici con mezzi a basso impatto ambientale (a metano e elettrici). Svilupperemo le corsie preferenziali.

Cosa hanno fatto

L’Amministrazione precedente non ha proposto alcuna prospettiva di sviluppo. I costi a carico dei cittadini sono cresciuti.

Bambine e Bambini

Cosa faremo noi

Le strade urbane non sono di proprietà degli automobilisti. Vogliamo rendere la città a misura di bambino. Ripenseremo la mobilità degli adulti per agevolare il movimento dei piccoli.Riprogetteremo gli spazi destinati alle bambine e ai bambini nei parchi e nei giardini superando l’abbandono e il degrado attuale.L’esperienza del giardino di via Vittorio Emanuele è prova evidente del bisogno di spazi accessibili, protetti e gradevoli.

Cosa hanno fatto

I servizi e gli spazi per l’infanzia (nidi, giardini, spazi di gioco) non hanno avuto né attenzione né sviluppo.

Categories: Dalla A alla Z

Leave a Reply